L’appartamento dove Bernard Madoff e sua moglie Ruth hanno trascorso le ultime ore di libertà sarà messo in vendita in settimana. L’attico è valutato fra gli 8 e i 10 milioni di dollari. Il ricavato sarà utilizzato per rimborsare le vittime della maxi-truffa messa in piedi da Madoff. L’appartamento, della cui vendita si occuperà Sotheby, contiene tappeti persiani, candelabri e un pianoforte.

 La notizia riportata inizialmente da Reuters è stata diffusa rapidamente dalle maggiori agenzie stampa. L’appartamento da sette stanze con terrazza nell’East Side di Manhattan potrebbe raggiungere una cifra tra gli otto e i dieci milioni di dollari, che saranno usati per rimborsare le vittime del più grande schema Ponzi di sempre.

Nella casa sono presenti i tappeti persiani di Madoff, candelieri e un piano Steinway, secondo un video diffuso per la stampa dal Marshals.

Se non fosse per le etichette Fbi su ogni mobile e le dozzine di scatole piene di abiti di marca e cose da cucina, sembra quasi che i Madoff possano ritornare da un momento all’altro da una vacanza.

Pezzi d’arte originali sono ancora appesi alle pareti e i bicchieri di cristallo Baccarat sono ancora nella credenza, ma Roland Ubaldo, che ha mostrato l’appartamento ai media questa settimana, ha spiegato che l’attico aveva un “tocco personale” ancora più marcato quando è stato sequestro a luglio dalle autorità Usa.

Gli agenti federali hanno preso possesso dell’attico dei Madoff il 2 luglio scorso, costringendo Ruth Madoff a lasciare la casa e quasi tutti i suoi averi. Le è stato concesso di portare solo alcuni effetti personali e un “ragionevole” quantitativo di abiti, ha spiegato Ubaldo.

Questo articolo è stato inserito Saturday 12 September 2009 alle 2:31 am.
Argomento: Aste, Curiosità.

Nessun messaggio, Scrivi il tuo messaggio oppure Ping

Rispondi a “Casa e tappeti di Madoff in vendita all’asta”