(AGI) – Londra – Molte persone asmatiche sono allergiche agli acari della polvere che si nascondono in tappeti, materassi, coperte, peluche. Una ricerca condotta in Gran Bretagna da una societa’ indipendente, la Cochrane Collaboration, ha concluso che l’uso di prodotti specifici per la pulizia, di aspirapolveri potenti o filtri per l’aria non e’ di grande aiuto: la maggior parte degli acari sopravvive.

Il team ha passato in rassegna 54 studi precedenti che hanno coinvolto 3000 persone. I sistemi e prodotti analizzati, come rivestimenti per i materassi e agenti chimici che in teoria dovrebbero distruggere gli acari, si sono dimostrati per lo piu’ non efficaci: su 36 trial, solo 17 hanno evidenziato una riduzione del numero di acari e comunque in quantita’ non sufficiente per tenere lontani gli attacchi d’asma.

Il coordinatore della ricerca Dr Peter Gotzsche dice: ‘Possiamo concludere con certezza che non e’ necessario dotarsi di attrezzature costose o usare sostanze chimiche contro gli acari della polvere in casa perche’ non funzionano. Il livello di allergeni nella maggior parte delle case e’ cosi’ alto che quello che resta dopo il trattamento con questi metodi e’ comunque sufficiente per scatenare un attacco d’asma’. Ricerche precedenti avevano gia’ dato indicazioni simili.

Quali dunque i consigli per chi soffre d’asma? Lavare le lenzuola a temperature alte ed eliminare dal letto i peluche.

Questo articolo è stato inserito Thursday 17 April 2008 alle 8:23 pm.
Argomento: Curiosità, Video.

Nessun messaggio, Scrivi il tuo messaggio oppure Ping

Rispondi a “A proposito di acari, allergie e tappeti”