documentario tappeti persianiIl regista iraniano Elham Asadi di The Poot è stato premiato all’edizione 2010 del Full Frame Documentary annuale Film Festival negli Stati Uniti. The Poot riguarda l’antica tradizione persiana della produzione di tappeti fatti a mano per mostrare i dettagli e la precisione nella creazione di ogni tappeto persiano.

L’annodatura dei tappeti persiani è uno dei più antichi mestieri del mondo, ma proprio come tante tradizioni, l’artigianato è sotto attacco in questi giorni. Molti dei tappeti che finiscono sul mercato europeo sono  fabbricati meccanicamente in Cina o in India, e l’artigianato sta diventando sempre meno interessante perché le persone possono guadagnare di più in altre occupazioni.

Il documentario iraniano “The Poot” rivela come in alcuni luoghi esistano ancora i tappeti fatti a mano. Seguiamo il processo produttivo dall’inizio alla fine, senza alcuna spiegazione o commento, in un film che ha la stessa magia visiva dei tappeti persiani che presenta. Dalla macinazione delle piante in polveri di una dozzina di colori diversi al delicato lavaggio delle balle di lana al fiume, l’abile annodatura e la rasatura del prodotto finale con un coltello affilato.

Lo vediamo in tutti i dettagli, colori saturi, sotto la luce rossa del sole del mattino che sorge e con un occhio tagliente per i dettagli. In questo modo, il documentario fornisce un innamorato e romantico omaggio ad una tradizione secolare, che sta lentamente ma inesorabilmente perdendo importanza.

Questo articolo è stato inserito Saturday 10 July 2010 alle 10:57 am.
Argomento: Curiosità, Persiani, Video.

Nessun messaggio, Scrivi il tuo messaggio oppure Ping

Rispondi a “Documentario sui tappeti persiani The Poot”