Nella prossima riunione dell’UNESCO il Comitato Intergovernativo per la salvaguardia del patrimonio immateriale esaminerà la domanda dell’Iran per l’inserimento, nella lista dei patrimoni dell’UNESCO, anche del rito del lavaggio di tappeti che avviene a Mashhad-e Ardehal, località vicino alla città storica di Kashan.

Atousa Momeni, uno dei responsabili dell’Organizzazione iraniana per il Patrimonio Culturale e il Turismo, ha affermato che la domanda verrà esaminata durante la settima sessione del Comitato dell’UNESCO, che si terrà a Granada dal 25 al 30 novembre prossimo.

Il lavaggio di tappeti, che avviene ogni anno il secondo venerdì dall’inizio dell’autunno ed è compiuto dai giovani della regione, secondo la tradizione simboleggia il funerale di un discendente del quinto imam sciita, Imam Muhammad Baqir, di nome ‘Imamzadeh Soltan Ali’ a Mashhad Ardehal.

Questo articolo è stato inserito Saturday 18 August 2012 alle 3:04 am.
Argomento: Curiosità.

Nessun messaggio, Scrivi il tuo messaggio oppure Ping

Rispondi a “L’Iran propone l’inserimento del rito del lavaggio di tappeti nel patrimonio dell’UNESCO”