In musica, si definisce “tappeto” l’intervento di quegli strumenti che fanno da sottofondo e armonizzano splendidamente voci e strumenti solisti.

In arredamento valo lo stesso.

Da un lato, gli acuti e i fraseggi di mobili  soprammobili… i solisti. Sotto, in magica armonia, il “tappeto”, cioè i tappeti veri e propri.

Ed ecco che un qualsiasi esemplare delle collezioni Sirecom si trasforma in protagonista dell’ambiente, grande interprete di gusti e tendenze.

Un protagonista che può attingere alla coinvolgente fantasia dei Taftat, alle emozioni materiche dei tappeti di Tendenza, alla ricca sobrietà delle Fire Naturali e alla straordinaria ricchezza compositiva dei Kilim e Annodati di varie origini ed epoche.

Ieri come oggi in perfetta armonia.

uno dei tappeti Arte Espina modello Colour Rays distribuiti in Italia da Sirecom

Questo articolo è stato inserito Tuesday 29 April 2008 alle 10:36 am.
Argomento: Aziende, Moderni, Saloni.

Nessun messaggio, Scrivi il tuo messaggio oppure Ping

Rispondi a “Sirecom tappeti al salone del mobile 2008 Milano”