L’associazione GoodWeave si occupa della tutela dei bambini in India e opera contro il lavoro minorile per la lavorazione di tappeti moderni. Appoggia infatti alcune case di produzione e designer che cercano di produrre tappeti evitando e combattendo lo sfruttamento dei bambini.

Uno di questi designer, Eliza Gatfield, ha iniziato la progettazione di tappeti per bambini quando si è accorta che proprio questi erano annodati da bambini. La scoperta è stata così devastante per la progettista e la sua mentalità etica, che ha preferito smettere di progettare tappeti piuttosto fare prodotti che derubassero i bambini dei loro sogni e del loro diritto di andare a scuola.

Quando è venuta a conoscenza dell’associazione GoodWeave e del suo rigoroso metodo di ispezioni, fatte di frequente e senza preavviso, Eliza ha deciso di rinnovare la sua attività. Ha infatti aperto un nuovo showroom sulle cui pareti ha appeso alcune foto di bambini salvati da GoodWeave e lo slogan “ Fine del lavoro minorile nell’industria del tappeto – un tappeto alla volta”.

Inoltre, la certificazione che GoodWeave appone su ogni suo tappeto invoglia spesso il cliente, magari indeciso tra più tappeti, a scegliere quello con il certificato, essendo sicuro così di acquistare un tappeto prodotto senza il lavoro di bambini.

Molte aziende poi, offrono un tappeto personalizzato in base ai gusti del cliente, che grazie al certificato di cui entrerà in possesso una volta consegnato il tappeto, sa che può stare tranquillo sia per la qualità che per il metodo di realizzazione. In Italia esistono siti di vendita on-line  di tappeti contemporanei certificati GoodWeave.

In particolare questi tappeti hanno avuto un grande successo tra i genitori, i quali non vorrebbero mai che i loro figli giocassero su un tappeto prodotto da un altro bambino, ma anzi sono orgogliosi di poter spiegare ai figli che il loro tappeto ha sostenuto la libertà e l’educazione di altri bambini dall’altra parte del mondo.

Questo articolo è stato inserito Friday 30 September 2011 alle 4:54 am.
Argomento: Moderni.

Nessun messaggio, Scrivi il tuo messaggio oppure Ping

Rispondi a “Tappeti moderni fatti a mano senza lavoro infantile”