Anche quest’anno si terrà la London Antique Rug and Textile Art Fair, o LARTA, giunta alla sua quarta edizione. L’organizzatore della fiera Aaron Nejad ha confermato che l’edizione 2014 si terrà dal 3 al 6 Aprile 2014, nuovamente presso The Showroom, uno spazio espositivo contemporaneo situato nel centro di Londra.
Come nelle edizioni precedenti, l’obiettivo del LARTA è quello di presentare rari e bellissimi tappeti antichi intessuti, adatti sia per il grande pubblico, interessato all’arte del tessuto e del design, che per i collezionisti più esigenti.
I visitatori della fiera londinese avranno, inoltre, la possibilità di osservare esemplari di tutte le epoche, dai più antichi a quelli di inizio ventesimo secolo, provenienti dall’Anatolia, dal Caucaso, dalla Persia, dall’Asia Centrale, dall’India e dalla Cina, ma anche dall’Europa e dall’Africa.

Tra gli espositori che hanno partecipato alle edizioni precedenti della fiera, molti torneranno per la nuova edizione, tra cui la Gallery Nomad di Berkhamsted e la Gallery Arabesque di Stoccarda. La vasta gamma di partecipanti, altamente qualificata e specializzata, garantisce che il LARTA sarà, ancora una volta, un evento eclettico e di alta qualità.
Novità di quest’anno è l’edizione online della London Antique Rug and Textile Art Fair, che si svolgerà in contemporanea all’evento principale, andando in onda in diretta dalle 5 del mattino del 3 Aprile, per tutta la durata della mostra.
Sul sito online del LARTA, quindi, tutti i partecipanti potranno caricare i loro migliori elementi, con immagini ad alta risoluzione, aggiungendo dettagli e didascalie, prezzi e contatti diretti di ogni espositore. Questa visita virtuale del LARTA 2014 è un’ottima opportunità per permettere di visitare la fiera anche a coloro che sono impossibilitati a partecipare alla fiera di persona.

Questo articolo è stato inserito Wednesday 11 December 2013 alle 9:16 am.
Argomento: Saloni.

Nessun messaggio, Scrivi il tuo messaggio oppure Ping

Rispondi a “London Antique Rug and Textile Art Fair è giunta alla quarta edizione”