I Giardini Indro Montanelliù di Milano ospitano anche quest’ anno dal 18 al 21 novembre la quinta edizione di MINT mostra mercato d’ arte antica, moderna e contemporanea patrocinata dalla Regione Lombardia e dal Comune di Milano, realizzata in stretta collaborazione con Massimiliano Finazzer Flory, Assessore alla Cultura Comune di Milano e Maurizio Cadeo, Assessore all’Arredo, Decoro Urbano e Verde Comune di Milano. La manifestazione è promossa dalla Fondazione MINT presieduta da Marco Voena e organizzata da Roberto Casiraghi, Direttore di MINT.

MINT 2010, aperta sino al 21 novembre con il nuovo orario dalle 12 alle 22, è ospitata in una moderna candida tensostruttura, immersa nel verde, e al suo interno gli spazi degli Espositori sono pensati come ambienti personalizzati dallo stile delle singole Gallerie e dalle caratteristiche delle opere esposte e quindi diversi per dimensioni, colori e allestimento.

La lounge/bar è presente sia come spazio per la ristorazione che per gli incontri del programma collaterale. Il motivo dominante di questa edizione è MINTEMPTATION e l’allestimento gioca sul simbolo della mela rossa, frutto proibito evocante sensualità e trasgressione, che contrassegna anche l’ immagine guida della mostra.

Il dialogo tra passato e presente attraverso le opere – dipinti, sculture, mobili, porcellane, argenti, gioielli, stampe, tappeti, libri, vetri, tessuti, design, fotografie – presentate da 50 gallerie italiane ed estere rappresenta la filosofia di MINT. Una trasversalità che si rilette nel life style di coloro che sempre più ricercano un raffinato mix di linguaggi, epoche, e stili e che amano la ricerca di pezzi particolari, di altissima qualità, originalità ed eccezionalità: una concezione di vita che contamina tempi e spazi per fondere lusso ed essenzialità.

Questo articolo è stato inserito Thursday 18 November 2010 alle 12:49 am.
Argomento: Curiosità, Saloni.

Nessun messaggio, Scrivi il tuo messaggio oppure Ping

Rispondi a “MINT: mostra mercato d’arte antica, moderna e contemporanea”